Breaking News:

Bild: “Spiagge italiane a rischio attentati”. San Marino propone “Sabbione”, la spiaggia oltre ogni inclinazione

Non bastavano le bufale nostrane. Dopo le voci di possibili attacchi terroristici in spiaggia da parte del giornale tedesco, la riviera romagnola smentisce categoricamente il pericolo attentati; Gnassi si è detto sconcertato dalla notizia, affermando che non c’è alcun “vù scoppià” pronto a farsi esplodere ma la notizia del Bild, rimbalzata sui social, vale più della realtà e così molte persone starebbero meditando di disdire la propria vacanza al mare. Con la consueta prontezza di riflessi, il dinamico governo sammarinese starebbe già elaborando una campagna promozionale per portare gli amanti dell’abbronzatura qualche km più lontano dall’Adriatico in tutta sicurezza.
Questa è l’idea alla base di “Sabbione”, la spiaggia oltre ogni inclinazione, ricavata nei calanchi con l’aggiunta di qualche camionata di sabbia avanzata da qualche cantiere fermo da anni. Tra ombrelloni pendenti e lettini fissati nel terreno sarà installato uno skilift per risalire dall’invaso che verrà creato a valle e riempito con acqua piovana ed alimentato dai torrenti sammarinesi. Già emesso un decreto della Segreteria agli Interni per non turbare l’ordine pubblico nella spiaggia: verrà infatti vietata la vendita agli ambulanti di generi alimentari quali “bomboloooooni” e “geeeelatooo boooomba”. Per il futuro si pensa allo stesso format anche per “Macchione”, destinato agli amanti delle vacanze nel verde (sempre che non intervenga l’Ugraa e che questo non causi lo scoppio di allergie), con un pacchetto economy denominato “Camporella” per i vacanzieri al verde. Ad ogni modo dalla Segreteria al Turismo si dicono certi che anche quest’anno l’abbronzatura integrale avrà la meglio su quella integralista.
Informazioni su Armando Misto ()
Attualmente iscritto alla facoltà di non rispondere ma ormai andato fuori corso e fuori rotta, si dedica quotidianamente e scrupolosamente alla trasformazione dell'ossigeno in anidride carbonica. Assiduo ricercatore di nuove soluzioni, ha formulato la prima bevanda non a base d'acqua. Presta ascolto alla musica quando ha qualcosa da dirgli e a sua volta prova a rispondergli. Scrive sul Baracucco per il suo delirio di onnipotenza e perché "la matìria la vo' e su sfòg".

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: