Breaking News:

Nuovo Asset filosofico: nasce a San Marino la filosofia “Zanottica” o dell’ultraevidenza

Guerrino in pace – Discorsi attorno al Pianello: “Ma scusate, voi non vi siete premuniti? Non avete aperto altri conti?”

1 ottobre 2017, nasce ufficialmente a San Marino la filosofia Zanottica, ad opera del Segretario agli Interni Guerrino Zanotti dal quale prende il nome, fondata sullo studio dell’impassibilità applicata alla negazione dell’affermazione della patacata.
Per la cronaca, durante una manifestazione di correntisti di Asset Bank incazzati come iene (si fa per dire perché lo sanno tutti che la iena ridens) con i conti bloccati da mesi, il buon Guerrino, già rinominato Zen-otti, uomo mite e pacifico a dispetto del nome, avrebbe pronunciato la famosa frase contenente due negazioni paradossali lapalissiane tali da destare l’interesse del mondo filosofico: “Ma scusate, voi non vi siete premuniti? Non avete aperto altri conti?”
Si è dapprima andata a ripescare una razionalizzazione esopica e ribaltata della volpe e l’uva, secondo la quale chi non riesce a riavere il dovuto, l’uva, non se la merita, riconducendo la teoria di Zan alla corrente filosofica apocrifa di Socrate: “Io so di non sapere, ma se lo sapevo prima mi premunivo”, fino a collegarla, viepiù, con l’ineluttabilità del decadentismo di San Paolo che, quando cadde (appunto) da cavallo pronunciò la famosa frase :”Tanto volevo scendere”. In tempi più recenti sarà il pensatore milanese Beppe Viola del gruppo Derby a negare la realtà ribaltandola, con il suo famoso assunto “Non sono io ad essere razzista sei tu che sei negro”.
Addirittura i più arditi studiosi dell’evidenza empirica hanno rivisto nella filosofia Zanottica un consolidamento pragmatico della teoria evidenzialistica del ‘900 sviluppata a Hollywood dalla filosofa americana Jessica Rabbit, riassunta nella fatidica frase “Non sono cattiva è che mi disegnano cosi”.
È più reale ed evidente ciò che accade di ciò che accadrà o ciò che accadrà dopo che sarà accaduto? Questa è la domanda e Zen-otti ci dà la risposta.
La realtà ci insegna ogni giorno tutto e il contrario di tutto, quindi da oggi sappiatelo, che premunire è meglio che curare.

Bibliografia essenziale:

Arte dello Zan e del sospiro nel parco, Guerrino Zanotti
Guerrino in pace – Discorsi attorno al Pianello, Guerrino Zanotti
Le 12 fatiche di Ercolani – Mi sono tagliato anche la barba, Stefano Ercolani
L’acqua calda scotta, John Boyler
Soprattutto sottosopra, AAVV
Ah! T’an fum?, Philip Morris
Can che abbaia non morde, Aldo Mani
Can che abbaia non dorme (2° edizione rivista), Aldo Mano

 

Informazioni su massfidanken ()
Pigro, ma cosi pigro che i Nomadi incisero Io Vagabondo pensando a me....

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: