Breaking News:

Solidarietà: campagna del Baracucco “Adotta un’antenna Tlc”

San Marino drizza le antenne!

Alte brutte sporche e cattive, nessuno le vuole, finchè a Gualdicciolo, terra di confine con la Valmarecchia, hanno deciso, con un sofferto accordo tra i residenti, di adottarne una. Perché comunque San Marino è stata, è, e sarà sempre terra di accoglienza. A ruota, la notizia è recente, anche a Fiorina, sulla spinta emotiva e grazie all’insistenza di Rete che ne ha voluta assolutamente una ad ogni costo vicino alla sede, è stata installata una altissima ma non purissima e tanto meno levissima antenna Tlc, con grande gioia degli anziani residenti al Casale la Fiorina che per un pomeriggio hanno potuto assistere ad un avvincente ed elettromagnetico quanto inaspettato evento.

Cosi Il Baracucco, da sempre vicino ai problemi del sociale e dell’inclusione, ha deciso di avviare una campagna nazionale di solidarietà: “Adotta un’antenna Tlc”.

Viste le notevoli dimensioni, naturalmente, sarà impossibile per singole persone o nuclei famigliari avere la possibilità di adottare il lungo palo, solo comunità residenti con un minimo numero garantito e con inappuntabile serietà potranno compilare l’apposita domanda di adozione, che sarà passata al severo vaglio della commissione dell’ APAS, Associazione Protezione Antenne Sammarinese, la quale verificherà con puntiglio e massima serietà l’adeguatezza delle caratteristiche dei richiedenti.

Non sono mancate naturalmente le voci contrarie verso le politiche d’accoglienza, adottate dai soliti sparuti gruppi pseudo nazionalisti, al grido di “NO PALONI A CASA NOSTRA!” Sono piuttosto più inclini ad aiutare i pali a installarsi a casa loro. Ma come a volte accade, buon senso e bontà d’animo hanno prevalso sulla guercia politica.

L’iniziativa è stata invece subito accolta con entusiasmo dal Governo tanto è vero che ha ricevuto subito il patrocinio di diverse Segreterie di Stato. Per prime Turismo e Territorio con i due Segretari Miche e Lotti sempre sensibili ai temi del sociale e dell’alta edificazione (più alta di cosi), seguiti dall’Istruzione con Podeschi entusiasta di cotanto palo a Fiorentino, che innalzerebbe l’altitudine del castello di almeno 40 metri. Ultima, ma non penultima, Industria Artigianato Commercio Lavoro Cooperazione e Telecomunicazioni, appunto, con Zafferani che incita con entusiasmo ogni nucleo abitativo con le credenziali in regola ad adottare un’antenna Tlc, fino a che il suo smartphone non chatterà da solo. Dagli Interni invece Zanotti, che non si era per tempo premunito, sarebbe incline ad adottare ed installare subito un’antenna in sostituzione del compianto secondo pilastro.

Adesso è il momento, San Marino drizza le antenne!

 

Informazioni su massfidanken ()
Pigro, ma cosi pigro che i Nomadi incisero Io Vagabondo pensando a me....

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: