Breaking News:

Poesia: Lamento diurno di un ex Capitano Reggente dell’adesso

Giacomacchia di Leopardo

Lamento diurno di un ex Capitano Reggente dell’adesso.

Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
c’hai da dire qualcosa anche te?
contemplando la pari dignità, di carta
ancora non ne hai avuto a sà
vedere consiglieri uomini
metterci in difficoltà,
ancora non sei schifa, ancor non paga
di mirare che delle donne
nel Consiglio nessuna ci caga,
e a tutti invero non fa difetto
di metterci in imbarazzo
nell’aula più non c’è rispetto
neanche tra di noi
il silenzio è rotto
dagli spari tuoi,
alzando sovente immani polveroni
sottoponendoci a monitoraggi
finanche a manifestazioni
abbiamo visto, ascoltato, subito,
deh, che palle queste opposizioni!

Informazioni su massfidanken ()
Pigro, ma cosi pigro che i Nomadi incisero Io Vagabondo pensando a me....

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: