Breaking News:

Al via il progetto San Marino “Presepe d’Europa” dello studio Boeri

Tra l’albero di Patrimonatale ed un Jingle Bollo prende corpo il progetto dell’architetto Boeri che verrà presentato alla gara dei presepi a Roma. Si tratta del PRG (Presepe Riciclato Garantito) approvato pochi mesi fa dal CGG, che vedrà le statuine disposte sul meraviglioso plastico appositamente ricreato nella Cava dei Balestrieri. Verranno posizionati Celli o’ bambinello, Giuseppe Maria Morganti nella duplice veste di genitori adottivi, Zanotti o’ premunito, Zafferani o’ professore, Foschi o’ muschio (che si forma dappertutto), Margiotta o’ Mutoid, Renzi il pastorello, San Tolini veglierà sulla famiglia mentre Podeschi farà quello che è all’oscuro di tutto. Bue sarà il popolo, mentre hanno gà messo le orecchie da asinello a Ciavatta. In lontananza saranno posizionati i 3 Re Maggioranza: Giorgetti, Boschi e Guidi; i restanti di Adesso.sm faranno le luci ad intermittenza, Repubblica Futura farà la carta pesta, la Democrazia Cristiana vestirá i panni del lupo travestito da pecorella mentre i Socialisti saranno la neve finta. Ancora incompiuta la statuina della Banca Centrale di Betlemme.
E’ stata istituita anche l’Agenzia per lo svilppo dei mercatini di Natale. Michelotti del Turismo sta organizzando l’Esodo delle Meraviglie, mentre il Michelotti del Territorio sta pianificando un piccolo condono dei capanni abusivi dei pastorelli. Intanto si vocifera che il Congresso di Stato concederà la residenza elettiva ad Erode.
Guerra alle statuine false: verrà perseguito chi spaccia polistirolo al posto della neve, carta stagnola per fare i fiumi, la finta sabbia con la sabbia del gatto o la finta liquidità del Fondo Monetario. Fuori da Betlemme, dimenticati troppo in fretta, verranno messi i 3 Re Mazzini decaduti, sarà comunque un Grosso Grais Natale G.R.E.C.O. Tutt’attorno statuine di calciatori che scommettono quando nascerà Gesù Bambino. Intanto gli abitanti della Giudea scrivono quanto sono trattati male sul muro del pianto (PiantBook), Zafferani, o la sua statuina, risponde comunque entro 4 minuti.

Informazioni su Muzio Scavolani ()
Dal 1980 cercano di etichettargli il nome Luca Pedoni e dedica corpo ed anima (non è ancora scientificamente dimostrato se ne ha una) ad alimentarsi. Da piccolo trascriveva le bestemmie del nonno davanti alla tv nel diario di ricette di Suor Germana della nonna. Attualmente è senza mani per cui scrive con la punta del naso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: