Breaking News:

Accoglienza migranti a San Marino, Morganti annuncia l’arrivo dei Negrita. Una cover band locale tuona: vengono qua e rubano le nostre date!

(Rotolando verso Sud) – La notizia dello sbarco dei Negrita a San Marino non è passata sotto silenzio. L’annuncio dell’arrivo del gruppo straniero alle pendici del Titano è stato salutato con un effluvio di commenti pubblicati sul noto social network, autentica cartina tornasole di come il popolo sammarinese reagisca alle novità ed agli eventi esterni. Leggiamo e pubblichiamo (come nella migliore tradizione giornalistica) che una cover band di pezzi evergreen ha invitato Morganti a portarsi i Negrita a suonare a casa sua. Altri, in maniera molto più altruistica, hanno affermato che è meglio aiutarli a casa loro, solo concerti in streaming d’ora in poi. Il gruppo ‘Orecchi su San Marino’ è già sul chi va là ed avverte di tenere le orecchie bene aperte nel caso in cui si odano suoni distorti, ed in quel caso avvertire immediatamente la Siae. Il luogo dove verranno ospitati i Negrita è stato individuato nella Cava degli Umbri ma gli Umbri, per via della Volountary Disclousure, hanno già dichiarato che devono portare la Cava in Italia per poterla dichiarare al fisco, per cui la sistemazione dei Negrita sembra essere ancora un’incognita; dal Governo non trapela alcuna dichiarazione a tal proposito.
Oltre ai Negrita,da fuori confine hanno bussato alla nostra porta altri gruppi stranieri: i GdF, un gruppo tributario italiano, che ha richiesto lumi su alcuni mancati rimborsi per concerti precedenti che pare non siano stati versati e la C.E.I., una tribute band millenaria che si esibisce in costume, che dalla fiera di Rimini dove sta preparando il mega raduno CL, ha invitato i fedeli a non arrockarsi su posizioni troppo folkloristiche e cercare di variare il repertorio. “Manca solo che facciano venire i Neri per Caso!” si legge in un commento. Mano a mano che i commenti fioccavano e la data dello sbarco dei Negrita si avvicinava è montata la polemica e sono partiti i consueti assoli, con accuse di nepotismo per l’arrivo il 3 Settembre della cantante Nina Arzilli. Pare siano state preparate altre 10 domande anche per lei.

Informazioni su Muzio Scavolani ()
Dal 1980 cercano di etichettargli il nome Luca Pedoni e dedica corpo ed anima (non è ancora scientificamente dimostrato se ne ha una) ad alimentarsi. Da piccolo trascriveva le bestemmie del nonno davanti alla tv nel diario di ricette di Suor Germana della nonna. Attualmente è senza mani per cui scrive con la punta del naso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: