Breaking News:

Bene Comune rassicura: “tutto liscio come l’olio”. Inaugurata la friggitoria del Titano

I maghi del fritto... Si può friggere senza olio?

(Fritto misto) – Dopo l’acqua, caduta abbondante negli ultimi mesi, ora è il momento dell’olio. Così la maggioranza, raggiunta la boa di metà legislatura, modifica il proprio assetto e si pone un prestigioso obiettivo: rendere il paese unto dal signore. Il signore non è dato sapere chi sia ma fornirà olio a volontà per condire e non dire. I nostalgici vorrebbero rievocare l’olio di ricino ma la maggioranza pensa ad un più economico olio di palma che in Europa stanno cercando di bandire in tutti i modi, ma San Marino, sempre all’avanguardia quando si tratta di banditi, sta seriamente pensando di acquistare le scorte invendute.

L’imminente arrivo dei maghi del fritto poi, interessati all’apertura di una nuova friggitoria sul Titano, ha dato l’impulso ai professionisti del fritto locale di sondare il terreno con la politica sammarinese. Dalle ultime indiscrezioni pare che la testa di ponte per l’arrivo dei cinesi sia un tal Ciccioli Mazzetta, che raggiunto ai nostri microfoni ha confermato di essere stato sì contattato, ma senza commentare la vicenda, siamo quindi in attesa delle prossime grasse novità. L’aria che tira (come direbbe Cucuzza) è quella giusta, come quando si sosta a 200 metri da un Mc Donald’s, ed è quella delle grandi occasioni; lo denota il fatto che San Marino ha deciso di presentarsi all’Expo con un nuovo tipico piatto sammarinese, l’involtone primavera con germogli di sorveglianze sospese e i tagli migliori di maiale del Banco Centrale, il tutto racchiuso in una sottile pasta di riso (amaro). Successivamente l’involtone verrà fritto nel Wok ad alta definizione fornito dall’AASS. In Toscana dicono che fritta è buona anche una ciabatta ma a San Marino sappiamo che l’olio sta sopra l’acqua e copre tutto.

I maghi del fritto... Si può friggere senza olio?

I maghi del fritto… Si può friggere senza olio?

Informazioni su Muzio Scavolani ()
Dal 1980 cercano di etichettargli il nome Luca Pedoni e dedica corpo ed anima (non è ancora scientificamente dimostrato se ne ha una) ad alimentarsi. Da piccolo trascriveva le bestemmie del nonno davanti alla tv nel diario di ricette di Suor Germana della nonna. Attualmente è senza mani per cui scrive con la punta del naso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: