Breaking News:

Dopo la fase 2 di Conte arriva la fase 2 sul Monte

Come per l’Italia anche qua la parola d’ordine è “d-i-s-t-a-n-z-i-a-m-e-n-t-o s-o-c-i-a-l-e” anche se in uno Stato di soli 60 kmq potrebbe diventare problematico gestirlo rispetto ai cugini italiani, che non è chiaro se non possiamo andarli a trovare in quanto cugini o in quanto italiani.

La politica ragiona in prospettiva ma deve fare i conti con la realtà per evitare che il distanziamento non diventi sconfinamento. Si pensi agli assembramenti del 3 Settembre alla tombola sullo Stradone. Coi 2 metri da mantenere si dovranno modificare abitudini consolidate: chi vende le cartelle dovrà partire all’alba per raggiungere l’ultima fila che potrebbe raggiungere il confine e la comunicazione dei numeri estratti col passaparola potrebbe allungare la dichiarazione della tombola al 6 Settembre.
Gualandi Gomme ha messo a punto un sistema per gonfiare lo Stradone fino a 12 atmosfere, aumentando il territorio fino al 30%.
Intanto dalla segreteria al Turismo trapela l’indiscrezione di una tappa del Festivalbar (con tavolini distanziati) proprio per il concertone del 3 Settembre che vedrà la partecipazione di artisti del calibro dei Pinguini Medici Nucleari con la hit “Burioni Star”, Anti Reumaiden, R0 chili pepper, Francesco Vaccini, I Jaliss, Toto Codogno, i congiunti di campagna,
Le Vaccinazioni, Vascorona Rossi, Elio e le autocertificazioni attese e la one man band Massive Ciavattack che svelerà in anteprima il singolo “I Reclussi” di cui abbiamo qualche stralcio in anteprima:

Alle falde del Monte Titano, paraponzi ponzi pò
Ci sta un popolo coi guanti che non scherza con i santi
Ogni tre passi, ogni tre passi ci son le pattuglie!
Noi siamo quelli che da settimane escono solo per i bisogni del cane,
Noi siamo i reclussi!
Al supermercato o in farmacia stai in fila due giorni!
Ogni tre passi, ogni tre passi ci son le pattuglie!
Andiamo a piedi nel nostro villaggio entro duecento metri di raggio
Siamo i reclussi!

Si dovranno tenere in considerazione i distanziamenti anche agli stand gastronomici alla festa dell’Amicizia perché se la fila sconfinasse nel comune di Rimini ci sarebbero problemi di ordine pubblico in quanto là vige ancora il divieto di grigliate all’aperto. Si dovranno firmare accordi di buon castrato.
Il governo dal canto suo, per differenziarsi dalla comunicazione di Rocco Casalino, sta valutando se chiamare il secondo periodo “Faseb” ma questo significherebbe che prima doveva chiamarsi “Fasea”, quindi meglio non fiaccare il morale della cittadinanza con un disastro ambientale.

Informazioni su Muzio Scavolani ()
Dal 1980 cercano di etichettargli il nome Luca Pedoni e dedica corpo ed anima (non è ancora scientificamente dimostrato se ne ha una) ad alimentarsi. Da piccolo trascriveva le bestemmie del nonno davanti alla tv nel diario di ricette di Suor Germana della nonna. Attualmente è senza mani per cui scrive con la punta del naso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: